PROSSIMA APERTURA DICEMBRE 2021

Palazzo Portinari Salviati - Il tuo luogo nella storia

Prima, casa di Folco Portinari - padre di Beatrice, musa di Dante Alighieri e residenza di Cosimo I Granduca di Toscana poi - il Palazzo assume l’impianto architettonico attuale solo nel 1456, quando viene acquistato da Jacopo Salviati, marito di Lucrezia De’ Medici, figlia del celebre Lorenzo il Magnifico. La famiglia Salviati è stata la più longeva proprietaria del Palazzo, circa 300 anni, ed oltre ad essere ben collegata con la famiglia Medici che ha ispirato il Rinascimento, era tra le famiglie più influenti di Firenze vicina ad artisti e letterati. La figlia di Jacopo, Maria Salviati, diede poi i natali a Cosimo I di Toscana, la cui statua oggi resta al centro della corte del Palazzo. Nel corso degli anni il Palazzo ospitò molti personaggi illustri tra cui il re Federico IV di Danimarca durante il suo soggiorno a Firenze nel 1709 e nel 1865, durante il periodo del Regno d’Italia di Firenze Capitale, fu sede del Ministero di Grazia e Giustizia.

Il fascino della sua storia, che affonda le radici nel Rinascimento fiorentino, gli affreschi preziosi e la posizione eccezionale, con triplice affaccio sulle vie più centrali di Firenze a ridosso della cupola del Brunelleschi, ne fanno una location unica e prestigiosa. L’esclusiva Residenza d’Epoca, omaggio alla memoria di illustri personaggi storici, è luogo ideale per ripercorrere i fasti delle famiglie aristocratiche del passato e riscoprire la magia di Firenze, culla del Rinascimento Italiano e capitale d’arte e cultura.

RESIDENZA D’EPOCA

In seguito alla minuziosa opera di restauro, la Residenza dispone di 20 unità, tra eleganti camere e suite e raffinati appartamenti di lusso, arredati con stile e dotati di ogni comfort. Completano l’esperienza: Ristorante di lusso con Chef stellati all’interno della affrescata Corte degli Imperatori, Lounge Bar nella Corte Cosimo I e Bistrot con proposte gourmet ispirate alla tradizione culinaria toscana. La Residenza inoltre ospita una SPA di 500 mq con piscina interna con area idromassaggio, sauna, bagno di vapore, palestra e quattro salette trattamenti, esclusive boutique di lusso, Piano Nobile affrescato di 110 mq da riservare per eventi, saletta meeting di 40 mq ed adiacente piccola cappella privata interamente affrescata da Alessandro Allori.

CAMERE E SUITE

La Residenza d’Epoca dispone di 20 unità, tra cui 13 raffinate camere e suite e 7 appartamenti di lusso. Ogni suite è stata pensata in maniera unica e ciascuna è dedicata alla memoria di illustri personaggi storici del Rinascimento fiorentino.
L'arredamento, unico per ogni suite ed appartamento, è fedele al classico stile italiano di sofisticata eleganza, con tessuti pregiati e colori caldi. Alcune suite, la cui dimensione è molto generosa, da 65 a 120 mq, sono situate al piano nobile e vantano preziosi soffitti affrescati e gli originali camini in marmo del Palazzo; altre, situate al terzo e quarto piano, hanno una vista mozzafiato sul Duomo o sulla centralissima Via del Corso.
I lussuosi appartamenti, dotati di ogni servizio, si trovano al terzo e al quarto piano della Residenza e i due più ampi, rispettivamente di 110 e 150 mq, dispongono di due camere da letto con una splendida vista sul Duomo o su Via del Corso. Tutti gli appartamenti dispongono di cucina, soggiorno e camera, ideali per soggiorni residenziali più o meno lunghi.
I bagni, la cui dimensione è molto ampia, sono stati realizzati con pregiati marmi chiari con dettagli dai colori caldi. L'atmosfera generale è quella di una Residenza di lusso: colori caldi, arredi lussureggianti e sofisticata eleganza.

RISTORANTI & BAR

L'elegante Corte degli Imperatori ospita il Ristorante di lusso con Chef stellati ed offre agli ospiti un'autentica esperienza gourmet. Le prestigiose salette della Corte vantano preziosi affreschi del XV secolo raffiguranti l'Odissea di Omero che alcuni studiosi attribuiscono ad Alessandro Allori, importante pittore del Rinascimento italiano le cui opere si possono ammirare nella cappella privata del Palazzo.

Il Bistrot completa l’esperienza culinaria esaltando la tradizione della cucina toscana e il Lounge Bar, situato nella Corte Cosimo I, è il luogo ideale per degustare i pregiati vini toscani e italiani o cocktail.